Spirulina a cosa serve? Per chi va bene e per chi No

spirulina a cosa serve

“La Spirulina a cosa serve?”. Questa è la domanda che molti si fanno. La maggior parte delle persone si sente infatti bombardata ogni giorno da tantissime informazioni inerenti i benefici dei prodotti naturali. Ormai quotidianamente spunta un nuovo prodotto naturale miracoloso. E alla fine non ci si capisce più niente. Non si sa distinguere quelle che sono i prodotti veramente validi da quelli che sono delle vere e proprie “bufale”. Ecco il motivo per il quale ho deciso di scrivere quest’articolo. Ti consiglio infatti di scoprire attentamente tutto quello che riguarda la Spirulina perché in questo caso abbiamo a che fare con un prodotto naturale di quelli validi e che può essere molto utile a tantissime persone.

Che cos’è la Spirulina?

La Spirulina è un’alga che cresce spontaneamente nei laghi salati e che ha una composizione ricca di vitamine, minerali, proteine e sostanze antiossidanti. Deve il suo nome alla sua curiosa forma a spirale. Devi sapere che era già nota e utilizzata dagli antichi romani e anche dagli abitanti delle americhe ancor prima che arrivasse Cristoforo Colombo. E’ un prodotto naturale che può dare tantissimi benefici. Per questo motivo vale la pena approfondire il discorso, partendo innanzitutto dalla sua composizione.

Composizione della Spirulina

La Spirulina ha più di 3 volte le proteine contenute nella stessa quantità di fagioli, 8 volte il calcio presente nella stessa quantità di latte, 34 volte più ferro rispetto agli spinaci e più di 20 volte il betacarotene presente negli spinaci.

La Spirulina contiene proteine per circa il 65% del suo peso (di cui amminoacidi per l'11%). Contiene inoltre pigmenti vegetali, lipidi, vitamine, carboidrati e minerali.

Le proteine all'interno della Spirulina sono ad alto valore biologico. In sostanza le sue proteine contengono amminoacidi essenziali  (cioè quelli che non sono prodotti dal nostro organismo e che devono essere introdotti con l'alimentazione.

I pigmenti vegetali utili per il nostro corpo presenti nella Spirulina sono i beta-carotene e la zeaxantina (entrambi con azione antiossidante),  le xantofille (con azione sulla pressione sanguigna) e la ficocianina (che agisce sul nostro sistema immunitario).

Parlando di lipidi presenti nella Spirulina, abbiamo a che fare con i cosiddetti "grassi buoni", quelli che non solo non innalzano colesterolo e trigliceridi, ma addirittura li contrastano.

Le vitamine presenti nella Spirulina sono la vitamina E (che agisce a livello vascolare, immunitario e che ha un'azione antiossidante), le vitamine del gruppo B (che velocizzano le trasformazioni molecolari e agiscono nel metabolismo di acidi grassi, carboidrati e proteine) e la vitamina C (che rinforza il sistema immunitario, ha un'azione antiossidante e favorisce l'assorbimento del ferro e la produzione di collagene).

I minerali contenuti nella Spirulina sono ferro, sodio, iodio, potassio, magnesio, calcio, fosforo e manganese.

Spirulina a cosa serve?

A questo punto starai pensando "OK, ma la Spirulina a cosa serve?". Per parlare dei benefici di quest'alga dobbiamo innanzitutto conoscere le sue proprietà. La ricca composizione nutrizionale della Spirulina la rende un prodotto naturale che può essere assunto per diversi motivi e con diversi obiettivi. E' importante vedere quelle che sono tutte le sue proprietà per capirne la sua utilità.

Proprietà dell'alga Spirulina

Rispondiamo alla domanda "la spirulina a cosa serve?" analizzando i suoi principali benefici. La Spirulina innanzitutto rinforza il sistema immunitario e previene l'invecchiamento. Questo è dovuto alle seguenti proprietà della Spirulina:

Antinfiammatorie: gli acidi grassi della Spirulina (in particolare l'acido linoleico) producono delle sostanze che sono in grado di prevenire un'infiammazione cronica. Recenti studi hanno anche dimostrato che quest'alga riesce ad interferire nella produzione di interleuchina (sostanza infiammatoria), contrastando l'infiammazione già sviluppata.

Immunomodulatrici: l'assunzione costante di quest'alga permette di rinforzare il nostro organismo contro l'azione di agenti patogeni. Il magnesio e il ferro apportano un sostegno importante alle cellule immunitarie, la ficocianina incrementa il numero di anticorpi e linfociti.

Anticoagulanti e vasodilatatrici: gli acidi grassi di quest'alga appartengono al gruppo degli omega 3 che hanno proprietà anticoagulanti. Inoltre le xantofille constrastano la vasocostrizione dei vasi sanguigni e regolano la pressione sistolica.

Disintossicanti e antiossidanti: i pigmenti vegetali della Spirulina aiutano a depurare l'organismo con l'eliminazione dei metalli pesanti accidentalmente ingeriti. La presenza poi di vitamina E, zeaxantina e betacarotene è una garanzia di contrasto ai radicali liberi che determinano l'invecchiamento della pelle e possono essere responsabili di patologie più gravi.

Prima di parlare degli aspetti legati al controllo del peso, ti voglio segnalare un articolo sulle 10 principali proprietà della Spirulina che ho scritto non molto tempo fa e che puoi leggere se vuoi approfondire il discorso sulle proprietà di questa fantastica alga.

La medicina occidentale, basata su metodo scientifico, non annovera la Spirulina tra i farmaci. Tuttavia lo stesso ministero della Salute riconosce all'alga proprietà ricostituenti e la inserisce nell'elenco degli integratori alimentari.

La Spirulina serve anche per dimagrire?

In tantissimi mi chiedono "la Spirulina a cosa serve? Serve anche per farmi perdere peso?"

La Spirulina è un integratore vegetale adatto a qualsiasi dieta, anche quella vegana o vegetariana. Quest'alga può fornire al nostro organismo sostanze molto utili. Da questo punto di vista la Spirulina a cosa serve? Ecco quali sono le sue proprietà:

Ricostituenti e tonificanti: la presenza di vitamine e proteine rendono quest'alga fondamentale per dare energia ai nostri muscoli e permettono di contrastare la denutrizione tipica delle diete grazie al suo importante apporto nutritivo che non dà contributi calorici e quindi non fa ingrassare.

Dimagranti: la presenza di un amminoacido che si chiama fenilalanina rende la Spirulina un perfetto ingrediente da abbinare alla dieta. Questo amminoacido lavora infatti sul sistema nervoso inducendo un senso di sazietà e contrastando il senso di fame nervoso.

Ipolipemiche: gli acidi presenti nella spirulina, in particolare quelli appartenenti alla categoria degli omega 3 aiutano a ridurre la concentrazione di colesterolo nel sangue.

Per chi va bene e per chi No

Dopo aver visto della Spirulina a cosa serve concentriamoci sulle categorie di persone che dovrebbero assumerla e su quelle che invece dovrebbero farne a meno.

Partiamo da coloro che dovrebbero assumerla:

Chi fa la dieta: aiuta tantissimo nelle diete ipocaloriche contrastando la fame nervosa. Può essere consigliata anche alla fine della dieta per evitare di riprendersi i chili faticosamente persi.

Chi fa sport: la Spirulina è ottima per gli sportivi per la sua azione multi vitaminica, proteica e antiossidante.

Per le donne in gravidanza: i principi attivi della Spirulina possono proteggere il feto. Le sostanze nutritive di quest'alga permettono di evitare l'insorgere di carenze significative che possono portare alla nascita di malformazioni e danni al bimbo. Per gli stessi motivi la Spirulina è consigliata durante l'allattamento.

Per i bambini, per chi è convalescente e per chi soffre di disturbi alimentari: l'apporto nutritivo di quest'alga contrasta i problemi di anoressia, bulimia e gli altri disturbi alimentari.

Per gli anziani: gli antiossidanti presenti nella spirulina contrastano i danni provocati dai radicali liberi. Inoltre le sostanze nutritive dell'alga costituiscono un'importante integrazione alimentare.

Va bene anche per...

Chi soffre di anemia: l'alta concentrazione di vitamina B12 nell'alga contrasta questa patologia. La vitamina b12 lavora benissimo a livello sanguigno intervenendo nella sintesi dell'emoglobina che ha il compito di trasportare l'ossigeno a tutte le cellule dell'organismo.

Chi ha problemi di acne: la presenza della vitamina A regola infatti la secrezione delle ghiandole sebacee, diminuendo l'insorgenza di brufoli.

Chi ha problemi di diabete: alcune ricerche hanno dimostrato un ruolo importante della Spirulina nella regolazione del fabbisogno di insulina.

Chi ha la sindrome del colon irritabile: le proprietà depurative e disintossicanti della Spirulina aiutano a pulire efficacemente gli organi dell'apparato digerente, prevenendo le infezioni batteriche. Inoltre stimolano la flora batterica intestinale migliorandone la capacità di assorbire i principi nutritivi essenziali per il nostro organismo.

Chi ha capelli opachi e sfibrati: le vitamine del gruppo B presenti nell'alga sono una garanzia di capelli forti e lucidissimi.

Chi ha problemi di cellulite: con le sue proprietà disintossicanti, drenanti e vasodilatatrici, la Spirulina è uno degli integratori alimentari più efficaci contro l'inestetismo della cellulite. La presenza di iodio agisce sulla tiroide e evita il depositarsi di masse adipose su osce, gambe, fianchi e glutei.

Chi ha problemi di memoria e concentrazione: la presenza di acidi grassi, vitamine e antiossidanti aiutano molto le persone che hanno questo tipo di problemi. Grazie alla presenza del Magnesio, la Spirulina va molto bene anche per i soggetti che soffrono di ansia.

Vediamo adesso chi non deve assumerla:

Chi ha problemi di ipotiroidismo: lo iodio contenuto nella Spirulina può essere d'aiuto. Tuttavia bisogna stare attenti a non assumerlo in quantità elevate che possono portare all'ipertiroidismo. Per questo motivo se ne sconsiglia l'uso in questi casi.

Chi ha problemi di malattie autoimmuni: in questi casi le cellule del sistema immunitario non funzionano correttamente. Dal momento che la Spirulina aumenta la produzione di queste cellule, se ne sconsiglia in questi casi l'assunzione.

Dosaggio giornaliero consigliato dell'alga Spirulina

Dopo aver visto la Spirulina a cosa serve, concentriamoci sulla dose consigliata.

La dose consigliata è di 10 grammi al giorno, un quantitativo che può coprire da solo buona parte del fabbisogno quotidiano di molti nutrienti come la vitamina A e il ferro. In ogni caso una porzione di 10 o 20 grammi al giorno di Spirulina non può essere considerata un alimento completo e non può sostituire un normale pasto.

Come si può assumere la Spirulina?

La Spirulina si può assumere in compresse. Esistono confezioni da 120 o 500 compresse di spirulina.

Ma hai anche la possibilità di assumerla con delle bevande come ad esempio la Spirulina Cereal. In questo caso hai una bustina di prodotto solubile. Ti basta versare il contenuto in una tazzina, versarsi sopra del latte fresco di mandorla e mescolare. Avrai così una bevanda deliziosa e salutare pronta da bere.

Per quanto tempo si può assumere la Spirulina?

La Spirulina non ha effetti collaterali. Tuttavia il suo utilizzo non deve essere protratto a lungo nel tempo per non affaticare troppo fegato e reni. Si consiglia generalmente un'assunzione ciclica di 3-4 mesi alternata con periodi di pausa. Dopo 2-3 mesi di stacco si può rincominciare ad assumerla.

10 Comments

  • Attilio Redigonda

    Reply Reply febbraio 5, 2017

    La spirulina è di acqua dolce o al massimo di laghi salati.Non contiene iodio.
    Tempo di assunzione:Dr Lim la considera un cibo e non parla di assumerla a cicli.
    Dr.Savera nel webinar non dice di fare dei cicli, è un alimento.
    E’ vero che in rete c’è chi dice di interrompere ,ma probabilmente perchè la considerano un integratore e quindi è meglio interrompere ogni tanto.
    Vedi se è il caso di correggere.
    Stai facendo un ottimo lavoro,complimenti e grazie.

    • Ganoderma-Salute

      Reply Reply febbraio 6, 2017

      grazie Attilio

      concordo con te. Nel mondo degli integratori naturali ci sono diverse opinioni in merito.

  • Fabiola

    Reply Reply febbraio 17, 2017

    scusate insonorizzate stata operata,alla tiroide.
    prendo EUTIROX
    posso prendere la spirulina.ho è consigliata solo per chi ha problemi di iper e ipotiroidismo

    • Ganoderma-Salute

      Reply Reply febbraio 18, 2017

      Buongiorno Fabiola….la Spirulina è ormai molto conosciuta…ne parli tranquillamente con il suo medico che le darà le indicazioni migliori rispetto al suo caso

  • angela

    Reply Reply maggio 7, 2017

    Sono celiaca,in menopausa e monorene (carcinoma con esportazione rene) posso assumere la spirulina?

    • Ganoderma-Salute

      Reply Reply maggio 11, 2017

      Ciao Angela….ti consiglio di chiedere direttamente al tuo medico curante. La spirulina è ben conosciuta e sono sicuro che il tuo medico ti potrà consigliare al meglio.

  • mario

    Reply Reply agosto 22, 2017

    soffro di pressione alta (la minima)posso prenderla

    • Ganoderma-Salute

      Reply Reply agosto 24, 2017

      Salve Mario, essendo la Spirulina ormai molto conosciuta, le consiglio di chiedere direttamente al suo Medico

Leave A Response

* Denotes Required Field